WWF: al via in Francia la legge salva-balene nel Mediterraneo

MeteoWeb

La Francia è la prima a fare un passo importante per salvare le balene nel Mediterraneo attraverso l’entrata in vigore di una legge ‘salva-cetacei’. Ed e’ sempre francese, anche la compagnia di navigazione che ha recentemente adottato un sistema anticollisione (il sistema francese Repcet). A dirlo e’ il Wwf Italia che rivolge un appello alle altre compagnie italiane per l’adozione di analoghe misure. Il traffico marittimo nel Mediterraneo e’ quasi raddoppiato dal 2002 e il tasso di crescita del traffico marittimo fa aumentare il rischio di collisione nel Santuario Pelagos, la piu’ grande area protetta del Mediterraneo dove e’ piu’ abbondante la presenza dei cetacei. In Francia, il Wwf ha ottenuto “l’installazione obbligatoria di sistemi anti-collisione su tutte le navi francesi di oltre 24 metri che transitano piu’ di 10 volte all’anno nel Santuario Pelagos” ma questa misura “riguarda solo le navi battenti bandiera francese. Il Wwf chiede quindi anche alle altre aziende di trasporto marittimo passeggeri e cargo italiane di intraprendere le stesse scelte adottando queste misure di tutela per i cetaceiattraverso un atto volontario.