Yemen: allarme Oxfam, 600 mila persone a rischio colera

MeteoWeb

Lo Yemen fa registrare un record negativo: il numero di coloro che hanno contratto il colera è il più alto mai registrato al mondo in un solo anno. Con la stagione delle piogge, in corso fino a settembre, la situazione è destinata a peggiorare: i casi potrebbero salire fino a 600 mila, aggravando così l’emergenza umanitaria in atto in uno dei Paesi piu’ poveri del mondo. La denuncia arriva oggi da Oxfam, di fronte alle quasi 2 mila vittime e ai 360 mila casi sospetti registrati da fine aprile. Un tragico “record” che supera quello registrato ad Haiti nel 2011. Per contenere l’epidemia sarà necessaria una campagna nazionale per contenere il contagio. Un’azione urgente, che non potra’ essere intrapresa finché non si arriverà ad un cessate il fuoco. “L’obiettivo primario e’ garantire acqua pulita, e condizioni igieniche dignitose, indispensabili per prevenire un ulteriore allargamento del contagio”, afferma Paolo Pezzati, policy advisor per le emergenze umanitarie di Oxfam Italia.