Qualità del mare, ancora allarme a Carrara: il mare ha una colorazione anomala, il Comune richiede i controlli

MeteoWeb

Il Comune di Carrara ha inviato richiesta all’Arpat per effettuare ulteriori controlli e analisi per valutare la qualità del mare nei pressi della spiaggia di Marina di Carrara dopo che si e’ di nuovo presentata un’anomala colorazione delle acque. In particolare si legge nella lettera firmata dal vicesindaco Matteo Martinelliin considerazione del fatto che si e’ ripresentata un’anomala colorazione del mare a Marina di Carrara, si richiede di eseguire, con la massima sollecitudine, quanto segue: un campionamento aggiuntivo nei due punti routinari per la balneazione (Bagno Doride e confine Principe/Roby) per determinare i parametri previsti dal D.Lgs. 116/2008; due campioni presso il bagno Doride ed il bagno Marino (da dove sono giunte le segnalazioni da parte dei cittadini) per la valutazione biologica del fenomeno in corso“.

“Stiamo seguendo da vicino la situazione. La salute dei cittadini e dei turisti, cosi’ come la tutela dell’ambiente, sono al primo posto per l’amministrazione – dichiara l’assessore alle politiche ambientali, Sarah Scalettiquindi, su questa base, considerando il perdurare dei fenomeni riscontrati, abbiamo ritenuto opportuno, a ulteriore cautela, inviare una nuova richiesta all’Arpat che ha gia’ provveduto a effettuare i campionamenti. I cittadini saranno informati passo-passo”.