Ad Ischia iniziano le verifiche tecniche dopo il terremoto, ministro Pinotti in visita: “Tutto sta tornando alla normalità”

MeteoWeb

Ad Ischia, dopo il Terremoto e le operazioni di salvataggio delle persone rimaste sotto le macerie, i vigili del fuoco sono oggi impegnati nel recupero dei beni dalle abitazioni. Sono inoltre state avviate le verifiche tecniche degli edifici. E’ quanto riferito dai portavoce dello stesso corpo dei vigili del fuoco via Twitter. Intanto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, è giunta da poco sull’isola. Si recherà inizialmente all’ospedale dove sono ricoverate alcune delle persone ferite dai crolli e successivamente, secondo quanto si apprende, sarà a Casamicciola Terme nell’area dove ci sono gli operatori della Protezione civile. Infine, il ministro farà una giro di ricognizione nel quartiere dove si sono verificati i crolli. “Ischia e’ un’isola molto accogliente. Venendo con l’elicottero ho visto tanta gente al mare e mi auguro che tanti possano proseguire qui le loro vacanze in queste ultime settimane anche perchè la situazione sta tornando alla normalità”, ha detto il ministro.

“Un grande ringraziamento e’ quello che ho portato a nome del presidente Gentiloni e di tutto il governo a coloro che hanno collaborato per i soccorsi“. I ringraziamenti, ha proseguito Pinotti, “vanno in primis alla Protezione civile che ha coordinato i soccorsi, c’e’ stata una partecipazione di tutti gli organi dello Stato. In Italia c’e’ una grande squadra dello Stato che quando serve si mette in moto, con grande professionalita'”.

Il giorno 29 “ci sara’ il consiglio dei ministri dove porteremo la delibera per lo stato di emergenza e seguiremo, anche attraverso i sindaci, le successive necessita’“, ha detto il ministro della Difesa parlando con I giornalisti nel centro operativo della Protezione civile a Casamicciola.