Caldo Lombardia: alveari bollenti e fiori secchi, -30% di miele

MeteoWeb

Alveari bollenti e fiori secchi, si prospetta un 30% in meno dl miele lombardo: il dato emerge da un monitoraggio della Coldiretti Lombardia sulle conseguenze dell’ondata di caldo torrido che sta investendo l’Italia. “Dopo le gelate di primavera, adesso oltre 5mila apicoltori dei nostri territori devono fare fronte a temperature africane che, soprattutto in pianura, stanno facendo seccare i fiori spontanei togliendo risorse e nutrimento alle api. A fine stagione in Lombardia rischiamo di avere 500 tonnellate in meno di miele e di prodotti dell’alveare rispetto alle 1.700 tonnellate delle annate normali” dichiara Ettore Prandini, Presidente della Coldiretti regionale.