Effetto “Harvey” sul mercato delle auto: sott’acqua 500mila veicoli

MeteoWeb

L’uragano Harvey continua a provocare danni negli Stati Uniti e potrebbe avere un forte impatto sulle vendite di auto, com’era avvenuto in precedenza per il passaggio degli uragani Katrina e Sandy. Detroit News riporta il parere di Jonathan Smoke, chief economist alla Cox Automotive, secondo cui Harvey potrebbe aver distrutto fra 300.000 e 500.00 automobili e light truck, ben oltre a quanto era accaduto nel 2012 quando Sandy aveva obbligato a sostituire 250.000 veicoli: “Nella sola Houston potrebbero essere finiti sott’acqua 300.000 mezzi, cifra che rappresenta in pratica il mercato automotive dell’area metropolitana che, nel 2016, ha realizzato 325.000 immatricolazioni“. L’importanza del Texas per il settore è rilevante: lo Stato realizza da solo il 9% delle vendite a privati degli Stati Uniti.