Felicità: anche le emozioni negative aiutano a raggiungerla

MeteoWeb

Una ricerca condotta da Maya Tamir, della The Hebrew University di Gerusalemme, pubblicata sul Journal of Experimental Psychology ha svelato come per provare felicità sia necessario accettare di provare anche le emozioni negative. “La felicita’ e’ molto piu’ che provare piacere ed evitare il dolore, e’ piuttosto fare esperienze che siano significative, incluse tutte le emozioni che ti sembrano giuste in un certo momento, anche se negative”, spiega Tamir. Nell’indagine e’ emerso, che le persone piu’ soddisfatte della propria vita e con minor rischio di disturbi depressivi sono risultate essere coloro che provano il piu’ ampio range di emozioni, positive e negative, e che non reprimono la negativita’ quando questa appare loro necessaria. “Il problema delle culture occidentali e’ che gli individui vogliono sentirsi bene in ogni momento della propria vita – sottolinea Tamir.” Anche se si sentono bene per la maggior parte del tempo, pensano erroneamente che dovrebbero sentirsi ancora meglio, desiderio (irrealizzabile) che puo’ paradossalmente renderli meno felici”.