Grasso su fianchi e cosce? Non è un male assoluto: vi protegge da alcune malattie diffusissime e pericolose

MeteoWeb

Le donne che, pur avendo un peso normale, hanno anche un po’ di grasso intorno ai fianchi e sulle cosce rischiano meno di avere attacchi di cuore, ictus e diabete. A questa conclusione è giunto uno studio pubblicato da Cell Metabolism, secondo cui le cellule presenti in questi punti non si depositano in altre zone del corpo, come intorno agli organi, dove fanno maggiori danni. I ricercatori hanno preso in esame 981 donne, sia normopeso che sovrappeso e obese, ad alto rischio di diabete e malattie cardiovascolari per altri fattori, come l’ipertensione o la storia familiare, determinando con una serie di test fisici la distribuzione del peso. Dallo studio, i cui risultati secondo gli autori sono applicabili anche ai maschi, è emerso che per le persone di peso normale il rischio di sviluppare le malattie era minore se avevano del grasso intorno ai fianchi e alle cosce, mentre l’effetto non si e’ verificato per quelle sovrappeso. “Queste zone del corpo sono un”area di stoccaggio sicuro’ per il grasso – spiegano gli autori -, e gli impediscono di finire in zone piu’ pericolose come intorno al cuore o al fegato“. Diverso, invece, è il grasso intorno alla pancia: come sostiene un altro studio su Frontiers in Public Health, in questo caso, anche se si e’ normopeso, la forma ‘a mela’ indica un rischio aumentato. Nei paesi occidentali, scrivono i ricercatori dello Sports Performance Research Institute in Nuova Zelanda, il numero di persone ‘overgrasse’, ovvero con indice di massa corporea nella norma ma grasso intorno alla pancia, sono più di quelle obese e sovrappeso messe insieme.