Incendi Lazio, ancora fiamme sul Monte Giano, preoccupa il versante sud

MeteoWeb

Il fronte dell’incendio di Monte Giano, nel comune di Antrodoco (Rieti), in corso ormai da 6 giorni, dopo aver attaccato la parete ovest e la pineta ‘Dux’, continua a estendersi verso il confine con L’Aquila, nella cui direzione ha gia’ percorso oltre due chilometri. Le fiamme, in questo momento, sono a ridosso della frazione di Vignola, dove i Vigili del fuoco presidiano alcune abitazioni, e hanno lambito il Santuario di Madonna delle Grotte. Fiamme anche sul versante nord, in direzione di Borbona. “Oggi – dice all’ANSA il sindaco di Antrodoco Alberto Guerrieri – e’ stata un’altra giornata tesissima, stiamo facendo dei tagliafuoco sul versante di Vignola, ma ormai le fiamme si sono impadronite di tre versanti su quattro dopo aver devastato la parete che si affaccia sul paese, quella della scritta ‘Dux’. Oggi abbiamo avuto solo un intervento di un Canadair, altri tre che erano in zona sono stati dirottati a Cittareale. Mentre hanno continuato ad operare gli elicotteri della Regione. Preoccupano – conclude il sindaco di Antrodoco – le zone dove ci sono abitazioni, il santuario di Madonna delle Grotte e alcune case di Vignola che questa notte saranno presidiate dai Vigili del fuoco, tra l’altro occupate da famiglie sfollate da Antrodoco dal terremoto dello scorso anno”.