“Kaloot”, la città fantasma del deserto dell’Iran

MeteoWeb

I Kaloot sono collinette strette e vicine nel deserto, considerate la quarta bellezza naturale della terra secondo il National Geographic; la zona, situata nel torrido deserto di Lut, a sud-est dell’Iran, è la quarta bellezza naturale della terra secondo il National Geographic. Kerman, capoluogo dell’omonima regione, e’ la base mondiale per le escursioni nel deserto, dove sorgono i Kaloot. Negli ultimi anni infatti, qui molti giovani, attraverso la nascita di numerose agenzie hanno trovato fortuna attraverso l’organizzazione di escursioni. Partecipano turisti, gruppi di sportivi, poeti, scrittori e giornalisti. Per raggiungere i Kaloot bisogna partire da Kerman alle 04:00 del mattino. Si prende la strada per Mahan, poi si cerca il cartello per Shahdad, dove inizia un percorso in salita che passa attraverso villaggi verdeggianti, sorgenti e montagne imponenti. Sono in tutto 110 km fino ai Kaloot ma si percorrono in 3 ore. Non e’ lontana dai Kaloot la famosa Gandom Beryan, dove secondo i rilevamenti della Nasa, si trova il punto piu’ caldo della terra che fa registrare i 70,1 gradi centigradi. La possibilita’ di girare tra le dune di sabbia per i turisti che da tutto il mondo vogliono vedere i kaloot, e’ ridotta, si ritorna infatti in macchina al massimo alle 9:00, quando la temperatura e’ gia’ insopportabile.