L’Agenzia europea dei farmaci si prepara alla Brexit

MeteoWeb

L’Agenzia Europea dei farmaci (Ema) si sta preparando alla Brexit. “Prepararsi al trasloco, gestire in modo efficiente i necessari cambiamenti e affrontare problemi come la perdita di personale formato e con esperienza, richiede molte risorse interne”, spiega Noel Wathion, capo della task force Ema impegnata sulla Brexit. “In questo modo il processo di valutazione dei farmaci non verra’ interrotto e i pazienti in Europa continueranno ad accedere a farmaci di alta qualita’, sicuri ed efficaci”, continua. Il piano di continuita’ che verrà messo in atto aiutera’ l’Ema a prendere decisioni difficili per riallocare le risorse disponibili, mantenere le sue attivita’ prioritarie nei prossimi anni, suddividendo compiti e attivita’ in base al loro impatto sulla salute pubblica, secondo tre ordini di priorita’.