Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare per i prossimi giorni: peggiora sulle Alpi a fine mese, sole e caldo altrove

MeteoWeb

Di seguito le previsioni meteo per l’Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. DOMENICA 27: NORD – addensamenti compatti ad evoluzione diurna interesseranno l’arco alpino con possibilita’ di qualche isolato piovasco, debole rovescio o temporale; velature estese sulle restanti zone in parziale diradamento serale. CENTRO E SARDEGNA – cielo sereno od al piu’ poco nuvoloso. SUD E SICILIA – condizioni di bel tempo con isolati innocui annuvolamenti nel primo pomeriggio su Calabria tirrenica e Campania meridionale. TEMPERATURE: minime in lieve aumento sul triveneto, sulle aree centromeridionali tirreniche ed appenniniche, stazionarie altrove; massime in aumento al centro-nord, sulle due isole maggiori e sulla Calabria, senza variazioni sulle restanti regioni. VENTI: deboli di direzione variabile a prevalente regime di brezza. MARI: da poco mossi a mossi lo stretto di Sicilia e lo Ionio meridionali, il mare ed il canale di Sardegna; calmi o poco mossi i restanti bacini. LUNEDI’ 28: al mattino annuvolamenti compatti sui rilievi alpini e prealpini con deboli fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale, velato sule resto del centro-nord; dalla tarda mattinata aumento della nuvolosita’ anche su triveneto e coste emiliano-romagnole, con associati deboli precipitazioni; graduale miglioramento tardo pomeridiano. Condizioni di bel tempo al centro-sud. MARTEDI’ 29: cielo sereno o poco nuvoloso un po’ ovunque, con temporaneo aumento della nuvolosita’ durante le ore centrali della giornata sull’arco alpino con associati deboli rovesci o temporali sparsi e sulle regioni tirreniche. MERCOLEDI’ 30 E GIOVEDI’ 31: addensamenti compatti sulle aree alpine e prealpine, con rovesci o temporali sparsi mattutini in intensificazione dal pomeriggio ed estensione serale a tutto il triveneto; cielo velato sul resto del centro-nord, sereno o poco nuvoloso al sud. Nella giornata di giovedi’ il maltempo dal nord-est si estendera’ a tutte le aree adriatiche ed appenniniche risultando piu’ intenso tra Romagna e Marche settentrionali in tarda mattinata-primo pomeriggio.