Pinoli: ecco le loro eccezionali virtù benefiche

MeteoWeb

I pinoli sono i semi commestibili del pino domestico, scientificamente noto come  Pinus pinea. Altamente energetici, oltre ad essere estremamente versatili in cucina, sono ricchissimi di preziose virtù benefiche: afrodisiaci, aumenterebbero la fertilità, rappresentando un valido rimedio naturale contro la disfunzione erettile.

I pinoli, grazie alle loro proprietà antiossidanti, contrastano gli effetti nocivi dei radicali liberi, ritardando l’invecchiamento cellulare; riducono il colesterolo cattivo nel sangue, prevengono l’anemia, proteggono vene e arterie, aiutano a mantenere stabile la pressione sanguigna, rappresentano un valido alleato della salute del nostro sistema cardiovascolare.Inoltre rafforzano la vista, promuovono la regolarità intesrtinale, alleviano i dolori pre-ciclo e la sindrome premestruale in genere, rafforzano le ossa, sciolgono tensioni e crampi muscolari.

PINOLI 2Consigliati in caso di stanchezza e affaticamento, raccomandati agli sportivi, consumati sin dal Paleolitico, si possono impiegare per la preparazione di numerosi piatti della cucina internazionale: biscotti, crostate, sughi (es. pesto alla siciliana o alla genovese), saltati in padella ad esempio con la cicoria, per farcire torte salate, pizze oppure per secondi a base di carne (es. coniglio alla ligure o polpette di agnello).