Salute: respirare erbicidi e pesticidi aumenta il rischio di disturbi respiratori

MeteoWeb

Uno studio pubblicato su Thorax, rivista della British Thoracic Society, che ha esaminato le conseguenze della respirazione di erbicidi e pesticidi da parte delle persone ha confermato come chi è più esposto a queste sostanze ha una maggiore probabilita’ di sviluppare malattie polmonari e altri problemi di respirazione. Per lo studio, i ricercatori hanno esaminato i dati raccolti su 1.335 persone e coloro che erano esposti agli erbicidi sul posto di lavoro, avevano piu’ di due volte la probabilita’ di sviluppare la BPCO, e l’esposizione ai pesticidi era associata a una probabilita’ piu’ alta del 74%. Pur se non si trattava di un esperimento controllato, lo studio, dichiara l’autore Sheikh Alif dell’Universita’ di Melbourne in Australia, dimostra che “l’esposizione a lungo termine ai pesticidi aumenta la secrezione di muco e la contrazione muscolare nei polmoni, causando anomalie e tosse”.