Siccità: crolla pino, chiuso lo stadio comunale Artemio Franchi a Siena

MeteoWeb

Chiuso per ragioni di sicurezza lo stadio comunale Artemio Franchi a Siena: la decisione si deve alla caduta di un pino poco prima della partita della squadra di casa con la Lucchese domenica scorsa. Per fortuna non si sono registrati feriti. Una proabile causa della caduta, la siccità che ha aggravato la stabilità già precaria dei pini situati all’interno dell’area sportiva. La zona sarà di nuovo accessibile dopo il taglio di tutte le piante che, spiega il Comune, “dalle analisi effettuate risultano non garantire una sufficiente stabilita’ e che quindi sono fonte di pericolo“.

La siccita’ di questi mesi ha influito sulle radici e sulla consistenza del terreno aggravando la situazione; l’intervento di bonifica dei pini allo stadio, gia’ programmato, si e’ reso quindi urgente e sara’ effettuato nei prossimi giorni,” specifica il Comune di Siena. I pini che saranno tagliati saranno sostituiti “con altri alberi piu’ adatti alle condizioni del terreno e alle funzioni pubbliche della struttura; si trattera’ probabilmente di cipressi o lecci.

L’accesso allo stadio e’ interdetto a persone e mezzi fino alla fine dei lavori. Rimarra’ chiuso anche il parcheggio dello stadio, con l’unica eccezione di domani dalle ore 7:00 alle ore 16:30, durante il mercato, dove sara’ garantita un’apertura parziale del parcheggio con entrata ed uscita dall’unico accesso da viale 25 aprile.