Terremoto Ischia: 200 sfollati accolti negli hotel, obiettivo da raggiungere “Zero Tende”

MeteoWeb

Dopo 24 ore dal terremoto di Ischia è possibile fare un primo bilancio riguardo il numero degli sfollati: oltre duecento persone sono per il momento ospiti degli alberghi mentre un numero difficilmente calcolabile di gente, è stato accolto da amici e parenti nelle proprie dimore.

Partiranno domani le verifiche che attesteranno l’agibilità delle abitazioni; nella giornata odierna infatti, il controllo è stato effettuato principalmente su scuole, edifici pubblici ed alberghi.

Zero tende è l’obiettivo primario da raggiungere. Gli sfollati verranno infatti accolti dalle strutture adibite all’asilo dei turisti, da hotel e case vuote.

Nessuno dormira’ in strada”, rassicura il sindaco di Lacco Ameno, Giacomo Pascale. 

Dopo la fine della fase dei soccorsi, inizia la conta dei danni e “l’attivita’ si concentra sull’assistenza alla popolazione”, dice il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, che coordina la macchina dei soccorsi , in cui si vedono impegnati oltre 650 uomini e donne.

Da stamane si chiede ai Vigili del Fuoco di quantificare i danni, ma risulta abbastanza difficile calcolare con esattezza quante case sono crollate in tutto o in parte.

Moltissime sono poi le strutture non crollate ma danneggiate gravemente, come le due scuole primarie di Casamicciola, dichiarate ora inagibili.