Terremoto Ischia: bufera social contro Carlo Conti

MeteoWeb

C’è stata una scossa piccola di terremoto a Ischia. Tutto bene, c’è un mio amico, la situazione è tranquilla”Avrevbbe commentato su Instagram , Carlo Conti poche ore dopo il terremoto di magnitudo 4.0 che ha colpito la notte scorsa l’isola d’Ischia.

Moltissimi i commenti contro il noto presentatore a seguito del post in cui viene accusato da parte di molti, di non essere bene informato della grave situazione in atto sull’isola e di “parlare” al solo scopo di promuovere la propria immagine.

“Alcune volte sarebbe meglio tacere piuttosto che scrivere tanto per far vedere di essere presenti, soprattutto quando si è personaggi definiti ‘vip'”, scrive uno; “Ci sono morti, feriti, case crollate. Non c’è nulla di tranquillo”, commenta un altro.

In pochi hanno preso le difese di Carlo Conti, ricordando che “Evidentemente quando ha scritto non si era ancora a conoscenza dei danni“.

La situazione è così presto degenerata, tanto che sullo stesso profilo è arrivata la risposta alle critiche:” “Voi che attaccate sempre! Senza sapere la situazione d’Ischia, isola dove ho una abitazione! Ecco il commento del sindaco che smentisce tutte le false notizie che stanno portando solo panico sull’isola”, postando uno screenshot del messaggio di Enzo Ferrandino. Ecco il messaggio del primo cittadino:

“In queste ore l’isola è vittima di una forma di sciacallaggio mediatico.

“E’ importante sottolineare-continua- che gli immobili che sono crollati nel comune di Casamicciola sono di vecchia fattura ed è solo ed esclusivamente per questo che si sono registrati danni ingenti. Sull’intera isola i trasporti pubblici non si sono mai interrotti, le strutture turistico-ricettive e gli esercizi pubblici sono tutti aperti e a disposizione degli ospiti che possono continuare in tranquillità la loro vacanza”.

In serata arriva la smentita: ”In merito alle false dichiarazioni attribuite a Carlo Conti circa gli eventi tragici del terremoto ad Ischia, pubblicate su un profilo fake di Instagram (“carloconti.it”) l’artista – spiega una nota – ha dato mandato ai suoi legali di intraprendere tutte le azioni utili a tutelare la propria immagine presso le sedi piu’ opportune e a ribadire che tale profilo non e’ assolutamente una fan page ufficiale, e come tale non ha alcuna autorizzazione a pubblicare per suo conto”.