Terremoto Ischia, de Magistris: in atto le azioni di soccorso

MeteoWeb

Il vicecomandante provinciale di Alessandria dei vigili del fuoco, Ciro Bolognese è partito per fare le ricognizioni necessarie ad Ischia in seguito alla scossa di magnitudo 4.0 che ieri sera intorno alle 21.00 ha colpito alcune zone dell’isola. “Sul posto stanno operando colleghi logisticamente piu’ vicini alla zona colpita dal terremoto – ha sottolineato Marco Bologna, responsabile alessandrino della colonna mobile regionale – Noi, comunque, in qualunque momento fosse necessario siamo a totale disposizione”. Sono infatti giunte dal Lazio due sezioni operative, una dalla Calabria, un’altra dalla Puglia e sull’isola e’ operativa anche una squadra Usar Medium, mentre dalla Campania sono giunti sul luogo venti Vigili del Fuoco con un carro crolli e sedici unita’ Usar specializzate in attivita’ di soccorso. Intanto il sindaco di Napoli e della Citta’ Metropolitana Luigi de Magistris in un post su Facebook scrive: “La Citta’ Metropolitana di Napoli ed il Comune di Napoli sin dai primi minuti successivi alla violenta scossa di terremoto che ha colpito ieri sera l’isola d’Ischia e l’area flegrea napoletana hanno messo in atto ogni azione per contribuire a sostenere le attivita’ di emergenza, soccorso e assistenza in favore delle persone e dei Comuni cosi’ duramente colpiti. Tutti uniti per stare vicini agli abitanti dell’isola e a chi sta operando senza sosta per salvare vite umane.”