Terremoto Ischia, la figlia della vittima marchigiana è partita per l’isola

MeteoWeb

La figlia di Marilena Romanini, la 65enne residente a Monte San Giusto, morta sotto i calcinacci di una casa a Casamicciola, e’ partita da Civitanova Marche, dove abita, per andare a Ischia. Marilena Romanini era separata dal marito e non aveva parenti a Monte San Giusto, la sua casa in via Vittorio Emanuele non era abitata da tempo, dato che da vari anni si era trasferita a Ischia, dove era domiciliata. Il suo corpo e’ stato trovato tra le macerie di una casa in localita’ Maio. La figlia, sposata, di Marilena Romanini, era l’unica parente stretta della donna nel Maceratese. La 65enne era rimasta a Monte San Giusto perche’ lavorava come infermiera a Recanati. Una volta andata in pensione, ha deciso di trasferirsi a Ischia.