Videogame e console, Italia vs Germania: tutti amano la PlayStation e i giochi sportivi

MeteoWeb

idealo – il portale internazionale per la comparazione prezzi degli acquisti online – ha realizzato un approfondimento per svelare le principali tendenze in fatto di videogiochi nel nostro paese. Ne emerge un quadro molto interessante, con nette differenze rispetto al mercato tedesco.

I giochi più ricercati a seconda del tipo di console cui fanno riferimento, segnalano delle vere e proprie preferenze “di bandiera”. In Italia troviamo così al primo posto i giochi per PlayStation (25%), seguiti da quelli per XBOX (5,9%) e Nintendo (2,7%). I giochi per PC sono il fanalino di coda nel nostro paese (con 1,6%). Le preferenze tedesche confermano la predominanza “PlayStation” (20,8%) ma vedono un rinnovato interesse verso i giochi per PC, in seconda posizione (5,7%), seguiti da quelli per Nintendo (5,1%) e XBOX (4,1%)[1].

In fatto di console, il giocatore italiano sceglie decisamente la bandiera Sony, privilegiando il prodotto PlayStation in varie forme e versioni (le preferenze raggiungono il 71,8%); seguono ben distanziati i brand e le soluzioni Nintendo e Microsoft che raggiungono rispettivamente il 16,1 e il 12,1%. La Top 5 delle console più amate nell’ultimo anno rispecchia esattamente questo dato: in ordine troviamo PS4 (32,5%), PS4 Slim (11%), PS4 500 GB (6,9%), PS4 Pro (6%), XBOX One (5%). Nintendo compare per la prima volta solo in sesta posizione con Nintendo 3DS XL (4,4%).

A seconda che si usi PC o console, si scorgono differenze e similitudini tra le passioni dei giocatori: il gamer italiano che usa il PC è prima di tutto un amante dello Sport (quasi per la metà delle preferenze, con il 46,8%); anche gli FPS (Sparatutto in prima persona) riscuotono una certa attenzione (15,1%), insieme ai giochi di azione e avventura (12,2%), rappresentati in larga parte dal famigerato Grand Theft Auto 5. Le tendenze includono anche simulatori come The Sims 4 o Farming Simulator (10,1%), action-fantasy (6,1%), RPG, ovvero giochi di ruolo, come Fallout 4 o Nier: Automata (5,4%) e giochi strategici come Sid Meier’s Civilization VI  o XCOM 2 (4,4%). Nel dettaglio, nella Top 5 di idealo per i videogiochi da PC troviamo: FIFA 17 (con uno stratosferico 37,4%), GTA 5 (12,2%), Dark Souls 3: The Fire Fades – Games of the Year Edition (6,1%), Overwatch – Origins Edition (4,8%) e infine Battlefield 1 con il 4,4%.

Ancora più sportivi e amanti del brivido da azione e avventura quelli che giocano con la console: i dati relativi alle prime due tendenze – Sport e Action-Adventure -, infatti, sono al 69,8 e al 13,8%. Spazio anche qui per gli FPS (10,9%), per gli RPG (3,4%), mentre si registrano percentuali davvero basse per i “sandbox” come Mindcraft (1,1%) e per i simulatori (0,9%).

Nelle prime 5 posizioni dei videogiochi da console che coinvolgono anima e corpo i giocatori italiani troviamo alcune somiglianze con la classifica dei giochi per PC (anche qui FIFA 17 al 62,4% e GTA 5 all’11%). Cambiano le cose per le altre tre posizioni, con la comparsa di due famosissimi FPS come Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege (4,4%) e Call of Duty: Black Ops 3 (2,8%), e infine di Pro Evolution Soccer 2017, al quinto posto con il 2,3% dell’interesse.

Il commento di Fabio Plebani, Country Manager di idealo in Italia

“Non sorprende rilevare anche in questo ambito uno spiccato interesse per lo sport da parte degli utenti italiani ma è interessante vedere come la pratica dei videogiochi sia diventata, a sua volta, un vero e proprio fenomeno sportivo. Sempre più persone si dedicano infatti agli eSport, anche da noi,  sfidandosi ai videogiochi in maniera organizzata e dando vita ad un nuovo settore economico. Secondo le ultime ricerche l’universo degli eSport potrebbe raggiungere un fatturato totale di un miliardo e mezzo entro il 2020[2]. Dopo le prossime edizioni di gamescom e la presenza degli eSport agli Asian Games del 2022, vedremo quali saranno le tendenze e il peso dell’impatto, anche economico, che questo modo di vivere i videogiochi, sempre più comune, avrà sull’intero settore.”

[1] La percentuale restante fa riferimento a generiche ricerche su “videogiochi” non analizzabili nel dettaglio.

[2] Da una ricerca di Newzoo, società specializzata in e-sport, entro il 2017 si prevede un aumento dei ricavi a 696 milioni il cui 15% generato dalla sola Cina.

Infografica idealo - Videogiochi e console,__identikit dei gamer tra Italia e Germania