Astronomia: equinozio e congiunzioni, ecco cosa ci riserva il cielo del mese di settembre 2017

MeteoWeb

Settembre ci riserva numerosi eventi astronomici: ecco una panoramica del cielo del mese nelle prossime settimane.

Il Sole rimane nella costellazione del Leone fino al 16, per poi spostarsi in quella della Vergine.
Si ricordi che il 22 settembre sarà  l’equinozio d’autunno, terminerà l’estate astronomica ed inizierà l’autunno: l’equinozio è quel momento della rivoluzione terrestre intorno al Sole in cui la nostra stella si trova allo zenit dell’equatore. Nell’emisfero boreale vedremo il Sole scendere sull’orizzonte mentre nell’emisfero australe sale sull’orizzonte.

Per quel che riguarda invece il nostro satellite, la Luna sarà Piena il 6, sarà in fase di Ultimo Quarto il 13, mentre il novilunio sarà il 20 ed infine la fase di Primo Quarto sarà il 28.
Il 13 si troverà nel punto più vicino alla Terra lungo la sua orbita (perigeo, 369855 km) mentre il 27 sarà all’apogeo (404341 km).

Sfilata di pianeti nel cielo di settembre: Mercurio ricompare al mattino, sull’orizzonte est. Venere è visibile al mattino, un paio d’ore prima del Sole. Difficile l’osservazione di Marte, che fa la sua apparizione sull’orizzonte orientale prima dell’alba. Giove, che nei mesi scorsi è stato al centro della scena, pian piano diviene sempre più basso sull’orizzonte ovest ed è osservabile solo per poco tempo dopo il tramonto. Saturno si può ammirare sull’orizzonte occidentale nelle prime ore della sera. Urano è osservabile (per mezzo di un telescopio) per gran parte della notte inizialmente a est e successivamente in direzione sud. Nettuno è osservabile (per mezzo di un telescopio) per tutta la notte nel suo tragitto est-sud-sudovest.

Congiunzioni: Luna-Venere-Mercurio-Marte il 18; Luna-Giove il 22; Luna-Saturno il 26.

Per quel che riguarda le costellazioni, saranno poche le variazioni rispetto allo scorso mese: semplicemente i corpi celesti si spostano sempre più verso occidente. A nord troviamo l’Orsa Maggiore, l’Orsa Minore ed il Dragone. Proseguendo in direzione ovest potremo ammirare la costellazione del Bootes, Ercole e l’Ofiuco. A sudovest troviamo il Triangolo Estivo (formato da Altair nella costellazione dell’Aquila, Vega nella Lira e Deneb nel Cigno).
A sud sono individuabili Capricorno, Acquario e Pesci, e spostando lo sguardo verso est troveremo l’Ariete.