L’uragano Irma ha raggiunto le Keys: prima vittima in Florida

MeteoWeb

L’occhio dell’uragano Irma ha raggiunto l’arcipelago delle Keys in Florida: lo ha reso noto il National Weather Service che segue lo spostamento del ciclone di 4ª categoria.

Irma si sposta a una velocità di 13 km/h. Alle sette (le 13 in Italia) si trovava a 24 chilometri sud est dell’arcipelago delle Keys in Florida, secondo un aggiornamento della situazione da parte del National Hurricane Center statunitense. L’uragano proseguirà la sua corsa sulla corsa occidentale della Florida per poi lambire la Georgia domani.

Le propaggini della tempesta stanno già flagellando Miami dove si registrano inondazioni.

Secondo ABC News vi sarebbe già una prima vittima in Florida.

381mila senza luce in Florida, cancellati oltre 2mila voli

In Florida oltre 381mila utenti sono senza corrente elettrica in conseguenza dell’uragano Irma: lo riferisce l’ufficio del governatore della Florida, il repubblicano Rick Scott. Secondo il servizio di tracking degli aerei FlightAware.com, sono oltre 2mila i voli cancellati da e per la Florida. Disagi anche nei trasporti di terra, dal momento che milioni di persone sono in fuga per mettersi al riparo in posti sicuri. Il centro di Miami, dove era stato dichiarato il coprifuoco fino alle 7 ora locale di domenica, le 13 in Italia, è quasi deserto a seguito dei ripetuti avvertimenti delle autorità di procedere con le evacuazioni prima che fosse troppo tardi.

In Florida, complessivamente, è stata ordinata l’evacuazione di 6,3 milioni di persone, cioè circa un terzo della popolazione dello Stato, che è il terzo più popoloso degli Usa; si sono così creati massicci ingorghi stradali sulle autostrade e molti centri di accoglienza sono sovraffollati.