L’uragano Maria declassato a 4ª categoria, ma rimane estremamente pericoloso per i Caraibi

MeteoWeb

L’uragano Maria è stato declassato da 5ª a 4ª categoria: il ciclone, che minaccia le isole caraibiche, è ancora estremamente pericoloso, con venti a 248 km/h.

L’uragano ha effettuato il “landfall” nell’isola di Dominica, nelle Antille Minori, con venti massimi fino a 260 km/h: ha provocato ingenti danni, ma non si hanno al momento notizie di eventuali feriti o vittime. Tra martedì e mercoledì, raggiungerà Porto Rico e le Isole Vergini.

La tempesta minaccia pesanti conseguenze per l’area caraibica: l’uragano è “potenzialmente devastante“, secondo il National Hurricane Center.

L’NHC ha reso noto che Maria si sposta adesso in direzione ovest-nordovest a una velocità di circa 14,5 km/h. L’uragano si dirige ora verso i Caraibi orientali e si teme che possa colpire in pieno Porto Rico.