Terremoto: a Montereale una nuova scuola antisismica in grado di ospitare 160 bambini

MeteoWeb

Una nuova scuola antisismica, in grado di ospitare 160 bambini delle elementari e delle medie, ma che in caso di necessità potrebbe anche fungere da edificio strategico di protezione civile. La struttura in questione sarà inaugurata Lunedì prossimo, 11 settembre alle 11 a Montereale, comune terremotato sia nel 2009 sia nel 2016, in una cerimonia alla presenza del vice presidente del Consiglio superiore della magistratura, Giovanni Legnini. L’edificio è stato realizzato dall’impresa Rgs di Crognaleto (Teramo) con 1,9 milioni di euro tratti dai fondi per la ricostruzione post-sisma di L’Aquila. “Visto che siamo in zona 1, a massimo rischio sismico, e dato che avremmo speso soldi pubblici, gia’ in tempi non sospetti abbiamo deciso di realizzare un edificio strategico, in Classe IV, con il massimo della sicurezza – spiega il sindaco, Massimiliano GiorgiLa scuola fungera’ da Coc, Comitato operativo comunale, per la gestione di eventuali emergenze e questa caratteristica ci ha dato la possibilita’ di applicare parametri usati in tutta Italia per dighe e altre opere rilevanti“.

L’edificio si trova accanto alla residenza sanitaria assistita gestita dalla Asl provinciale numero 1 “e anche in quest’ottica la nuova palestra della scuola verra’ utilizzata come ricovero di prima emergenza qualora ci fossero necessita’. Sulla Rsa, tra l’altro – prosegue il primo cittadino – e’ quasi pronto il progetto di adeguamento con la Asl, a breve verra’ definito“. La scuola e’ dotata di attrezzature all’avanguardia “che abbiamo potuto acquistare con delle donazioni dopo le scosse del 2016. Finalmente – rivendica Giorgi – una scuola degna di questo nome dopo anni e anni“. Verra’ intitolata ai giudici Falcone e Borsellino e anche in tal senso si spiega la presenza di Legnini: “Fa piacere dedicare una struttura del genere a persone che hanno trasmesso valori importanti“.