Terremoto Messico: è stato “il sisma più violento della storia del Paese”

MeteoWeb

Il terremoto di magnitudo 8.4 (dati centro sismologico del Messico), registrato nella notte messicana, con epicentro il Chapas, è stato il più violento mai registrato nella storia del Paese: lo ha reso noto Xyoli Perez, direttore del servizio Sismologico nazionale, secondo cui potrebbero cambiare ancora la valutazione dell’intensita’ dato che “si sta lavorando alle revisioni con piu’ dati“.

Il Messico si trova sul punto di incontro di 5 placche tettoniche, ed ha sempre avuto un’attivita’ sismica molto significativa: l’evento piu’ devastante finora e’ stato quello del 19 settembre 1985 (un terremoto di 8,1 gradi, che causo’ 10mila morti, lascio’ 45mila persone senza tetto e fece crollare un terzo degli edifici della capitale).