Uragano Irma: almeno 10 morti a Cuba, la maggior parte per crolli di edifici

MeteoWeb

Lo Stato maggiore della Difesa civile ha reso noto che almeno 10 persone sono morte a Cuba durante il passaggio dell’uragano Irma.

La maggioranza delle vittime è deceduta a causa di crolli di edifici, anche se l’uragano ha prodotto pesanti inondazioni sulla costa settentrionale.

Irma ha lasciato su quasi tutto il territorio di Cuba “danni gravi“, “nelle abitazioni, il sistema elettro-energetico e l’agricoltura“: lo ha affermato il presidente Raul Castro. L’impatto dell’uragano sull’isola si e’ protratto “per piu’ di 72 ore“, e a causa “dell’immensita’ della sua dimensione, di fatto nessuna regione del paese e’ rimasta indenne“. “Irma ha colpito alcune delle nostre principali destinazioni turistiche, anche se la ripresa in tali localita’ avverra’ prima dell’avvio della stagione alta“. “Non sono tempi di lamentele, ma di ricostruire quanto i venti dell’uragano hanno fatto sparire“.