Uragano Irma: prima del ciclone arriverà una “marea di tempesta” fra i 4 e i 5 metri

MeteoWeb

Il National Hurricane Center mette in guardia: la “marea di tempesta” provocata dall’uragano Irma potrà essere fra i 4 e i 5 metri sulla punta sudoccidentale della Florida, con un’altezza che cambierà a seconda del profilo costiero.

Spesso, infatti, il fenomeno più pericoloso provocato da un uragano è la “marea di tempesta”, un innalzamento del livello del mare che si abbatte come un muro d’acqua sulle coste. L’innalzamento del non è provocato dalle piogge generate dell’uragano, ma dai venti provocati dall’avanzamento della depressione: la marea anomala arriva prima dell’uragano vero e proprio, ecco perché sono così ristretti i tempi per l’evacuazione.

L’acqua del mare entra per diversi chilometri nell’entroterra, provocano allagamenti e distruzione e rendendo le strade impraticabili.

Secondo il National Hurricane Center la maggior parte dei 1.800 decessi causati nel 2005 dall’uragano Katrina è attribuibile al suddetto fenomeno.