Clima, Ecosoc: occorrono misure a lungo termine per affrontare i disastri naturali

MeteoWeb

Il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite (Ecosoc) ha rivolto un appello agli Stati membri delle Nazioni Unite e alla comunità internazionale: sono necessarie misure a lungo termine per affrontare i disastri naturali. Il presidente del Consiglio economico e sociale, Marie Chatardova, ha rilasciato una dichiarazione in cui esprime le profonde condoglianze dell’organo delle Nazioni Unite alle vittime dei recenti uragani: ha espresso solidarietà a tutte le persone colpite e ai governi di Caraibi, America Centrale e Stati Uniti colpiti dagli uragani, del Messico, colpito dai successivi terremoti, e dell’Africa e dell’Asia meridionale, dove le pesanti inondazioni hanno portato devastazione. Occorre intraprendere azioni, afferma l’organo delle Nazioni Unite, “per garantire che, in seguito ai recenti devastanti uragani, terremoti e inondazioni che hanno colpito numerosi Paesi, la risposta umanitaria sia completata da interventi a medio e lungo termine di ricostituzione e ripresa“. “La risposta umanitaria iniziale è stata cruciale per salvare vite, mezzi di sussistenza e fornire servizi essenziali. La preparazione e le partnership hanno svolto un ruolo essenziale in quanto il personale preposto, la logistica e le scorte hanno permesso che la risposta umanitaria e le forniture di emergenza arrivassero più rapidamente“. “Chiediamo collaborazione, collegamento e complementarità più forti tra la riduzione del rischio di catastrofi e l’azione climatica, per definire e realizzare risultati collettivi e ridurre bisogni, rischi e vulnerabilità per più anni“.