Madagascar: epidemia di peste, sale a 74 morti il bilancio delle vittime

MeteoWeb

A causa di un’epidemia di peste negli ultimi due mesi in Madagascar hanno perso la vita 74 persone: particolarmente colpita è la capitale Antananarivo. Secondo l’ultimo bilancio del ministero della Salute da agosto sono stati registrati 805 casi di peste.

I casi si registrano ogni anno nel Paese dal 1980, di solito tra settembre e aprile, e sono spesso causati dai topi che fuggono dalle foreste interessate da incendi: l’attuale epidemia è però insolita, perché sta interessando soprattutto aree urbane.

Numerose le misure di contenimento: i passeggeri in arrivo ad Antananarivo sono sottoposti a visite mediche, le aree infette vengono fumigate per sterminare le pulci, sono proibite le riunioni pubbliche e le scuole e le università sono state chiuse.