New media e privacy digitale: il 27 ottobre a Milano un convegno per parlare di arte pubblica

MeteoWeb

Un convegno per parlare di arte pubblica, new media e privacy digitale. Venerdì 27 ottobre 2017 in Università degli Studi di Milano-Bicocca, verrà presentato il progetto artistico di Benito Ligotti tenuto nel 2016 al CentroSarca col patrocinio congiunto del Comune di Sesto San Giovanni e dell’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Il progetto di Benito Ligotti, in corso dal 2013, ha dato vita alla raccolta di impronte digitali anonime proprio all’interno del centro commerciale, luogo anomalo per una mostra di arte contemporanea. Si tratta di una provocazione interattiva sulla condivisione spesso inconsapevole dei dati personali in ambito virale, che ha come scopo il coinvolgimento fisico di migliaia di individui per costruire una gigantesca opera d’arte collettiva (16 m²).

Oltre all’artista interverranno:

Maria Grazia Mattei, direttore di Mattei Digital Communication e del format Meet the Media Guru, giornalista ed esperta di cultura digitale,

Fabio Margarito, direttore di CentroSarca,

Fabrizio Cremonini, Marketing Manager per IGD ? IGD,

Margherita Zanoletti, curatrice di mostra e catalogo,

Stefano Ricci, avvocato e consulente in tema di privacy e diritto delle nuove tecnologie per HTLaw,

Luca Zuccala, critico dell’arte e giornalista di Artslife.

Coordina l’incontro il prof. Andrea Rossetti, professore di Filosofia del Diritto dell’Università degli studi di Milano-Bicocca.

Seguirà un brindisi offerto da CentroSarca.

Una seconda presentazione aperta a tutti si terrà presso la storica Libreria Bocca, in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, venerdì 3 novembre 2017 alle 18.00, con la partecipazione di artista, editore e curatrice.

L’ingresso è libero e gratuito.