Ora solare: ecco la dieta corretta per un sonno regolare

MeteoWeb

Ci siamo quasi. Nel weekend, nella notte tra sabato 28 e domenica 29, l’ora solare ritornerà. Le lancette, messe un’ora indietro, dalle 3 alle 2, ci permetteranno di dormire un’ora in più in quella notte. Dato che l’alimentazione è in stretto rapporto con il sonno (ci si addormenta difficilmente a digiuno o non sazi, ma anche nei casi di eccessi alimentari), per evitare problemi di insonnia che, a loro volta, incrementano ansia, nervosismo e malumore, la Coldiretti ha stilato una dieta corretta, un vademecum che ci aiuterà ad affrontare al meglio il passaggio dall’ora legale all’ora solare. Per dormire bene: evitate cioccolato, cacao, tè, caffè e superalcolici, così come i cibi contenenti troppo sodio (curry, paprika, sale), cibi in scatola, salatini e piatti in cui sia stato utilizzato dado da cucina.

Per garantire un sonno regolare: si a pasta, riso, pane, orzo, legumi, uova bollite, formaggi freschi, pesce, carne, ma anche verdure (lattuga, zucca, cavoli, radicchio rosso, rape, aglio e cavoli). Si allo yogurt così come ad un bel bicchiere di latte prima di coricarvi, per diminuire l’acidità gastrica, oltre a tisane e ad un dolcetto rocco di carboidrati semplici per rilassarsi e distendere la mente. Niente fumo, bevendo molta acqua durante l’arco della giornata.