Si “sgola” a un concerto tanto da lacerarsi i polmoni: ecco l’incredibile vicenda di una sedicenne

MeteoWeb

Una giovane ragazza del Texas si è sgolata così tanto al concerto del suo gruppo preferito, da lacerarsi i polmoni.

La sedicenne, mentre i One Direction cantavano, ha iniziato ad sentire “meno fiato” ma, catturata dall’emozione del concerto, ha continuato a ballare e cantare come se nulla fosse.

Solo il giorno dopo, avvertendo  il “fiato corto”, ha deciso di rivolgersi a un medico accompagnata dai genitori , e così l’esperto ha potuto appurare che si trattava del primo caso di pneumotorace.

«I livelli di ossigeno erano soddisfacenti, non sembrava essere grave, ma invece di respirare 12-16 volte al minuto, respirava 22 volte al minuto» ha dichiarato il dottor J. Mack Slaughter.

Dopo un’attenta radiografia, i medici hanno costatato tre lacerazioni nei polmoni. Evento che prende il nome di pneumotorace, che teoricamente avviene a seguito di un “forte trauma”.

La lacerazione può essere infatti causata da attacchi di asma, sforzi pesanti, immersioni o voli militari, a causa delle improvvise variazioni della pressione dell’aria, ma finora non si sono mai registrati casi legati a episodi di canto a “squarciagola”.