Stati Generali della Green Economy: in programma il 7 e l’8 novembre a Ecomondo

MeteoWeb

Gli Stati Generali della Green Economy a Ecomondo, il 7 e l’8 novembre, saranno il palcoscenico del confronto tra 66 Organizzazioni di imprese, che compongono il Consiglio Nazionale della Green Economy e rappresentano il mondo imprenditoriale “green” italiano, e i principali partiti politici.

Alla sessione plenaria di apertura, il 7 novembre mattina, dopo la presentazione di Edo Ronchi del “Programma per la transizione alla green economy” contenente appunto le proposte del Consiglio Nazionale ai partiti politici in vista della prossima tornata elettorale, parteciperanno al confronto sulle politiche green da mettere in atto nel nostro Paese: Stefano Parisi-Energie per l’Italia, Claudia Maria Terzi-Lega Nord, Luigi Di Maio-Movimento 5 Stelle, Simona Bonafè-Partito Democratico e Gian Luca Galletti-Ministro dell’Ambiente.

I lavori proseguiranno nel pomeriggio del 7 novembre con le cinque sessioni tematiche parallele di approfondimento.

Di respiro internazionale, la sessione di chiusura, l’8 novembre, dedicata al focus “Europa, Cina e Usa: il futuro della Green Economy nei nuovi equilibri mondiali”. Hanno già confermato la propria partecipazione: Monica Frassoni, Greens – European Free Alliance (EFA), Parlamento europeo, Cao Jianye – Consigliere scientifico, Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia, Woodrow Clark – Academic Specialist, Università della California, Los Angeles.
Dopo il confronto politico, un momento dedicato alle imprese. Saranno presenti i rappresentanti di Vestas (Danimarca), Arcadis (Olanda), Zhidou Ev Car (Cina), Novamont ed Enel Green Power (Italia).