Terremoto Messico: il servizio di prevenzione aveva segnalato 270mila immobili a rischio

MeteoWeb

Il governo messicano a Città del Messico aveva individuato 270mila immobili a rischio prima del terremoto del 19 settembre: lo ha rilevato il Rapporto sulla prevenzione dei gravi rischi di collasso in caso di terremoti, inviato al Senato per informare la Commissione permanente sullo stato strutturale degli edifici. Il rapporto segnalava le scuole come edifici ad alto rischio. L’Istituto per la sicurezza delle costruzioni denuncia al suo interno di aver sollecitato nel 2016 il rapporto tecnico di 278 scuole: per 176 di queste era stata individuata la necessita’ di manutenzione ordinaria, per 80 di manutenzione superiore e per 22 di riabilitazione.