Tisana zenzero e limone: proprietà benefiche e ricetta per prepararla

MeteoWeb

Zenzero e limone, si sa, sono un mix vincente, contribuendo ad accrescere notevolmente il nostro benessere psico-fisico. Dolce al primo sorso, dal sapore sfizioso una volta assaggiata, la tisana zenzero e limone è un must della stagione invernale da portare ovunque, gustandola calda, in ufficio, all’interno di un thermos, oppure sorseggiandola nell’arco della giornata in una bottiglia. Prepararla è semplicissimo. E’ sufficiente, infatti, lavare e asciugare una radice di zenzero, tagliandone un pezzettino (20 grammi) da ridurre a fettine sottili o da grattugiare. Portatela ad ebollizione in un pentolino con 300 ml d’acqua, lasciando in infusione per almeno 5 minuti. Filtrate il tutto, versando la tisana in una tazza con l’aggiunta di limone, stevia o bicarbonato, a seconda delle necessità.

Il limone è utile contro le affezioni delle vie respiratorie, in particolare contro faringiti, tracheiti e bronchiti, mentre stevia e bicarbonato sono un toccasana contro i problemi digestivi. Depurativa, molto apprezzata, la tisana zenzero e limone è indicata nei casi di raffreddore, ipercolesterolemia, per chi intende dimagrire e sta seguendo una dieta ipocalorica, per chi desidera migliorare il proprio metabolismo e bruciare i grassi più in fretta. Antivirale e anticoagulante, la bevanda non solo previene trombi, coaguli e problemi cardiovascolari ma elimina scorie e tossine, combattendo la ritenzione idrica ed il fastidioso effetto buccia d’arancia, oltre a stimolare la diuresi, proteggere l’apparato digerente, attenuare i dolori mestruali, articolari e reumatici.  Se bevuta fredda, infatti, è un ottimo dissetante nei soleggiati pomeriggi estivi.