Argentina, sottomarino scomparso nell’Atlantico: individuato un bagliore nei fondali della zona delle ricerche

MeteoWeb

La Marina argentina ha reso noto che una nave degli Stati Uniti, impegnata nelle ricerche del sottomarino di cui si sono perse le tracce mercoledì scorso, ha individuato un bagliore bianco, anche se si ritiene che non possa provenire dal sommergibile. Il portavoce della Marina, Enrique Balbi, ha detto che l’Ara San Juan e’ dotato di luci rossi e verdi, e che le autorità faranno di tutto per identificare l’origine di tali segnali. Balbi ha poi aggiunto che una zattera di salvataggio che non appartiene al sottomarino e’ stata trovata nell’area di ricerca.

In una conferenza stampa, Balbi ha raccontato che dopo il recupero del gommone – un’operazione molto rischiosa, a causa del maltempo imperante nell’Atlantico meridionale – si e’ potuto confermare che non apparteneva al San Juan, ma probabilmente a qualche altra nave che l’ha perso nella tempesta. Il portavoce militare si e’ visto obbligato a spiegare in dettaglio il ritrovamento del gommone, dopo che sui social network si erano moltiplicate le versioni inesatte riguardo al fatto. Balbi ha parlato anche di un razzo bengala bianco, che e’ stato avvistato dall’equipaggio di una nave. Il portavoce ha puntualizzato che il San Juan dispone di razzi di altri colori per segnalare una emergenza, aggiungendo che comunque e’ stata inviata una nave a controllare la zona dove e’ stato visto il bagliore. “Stiamo studiando la possibilità. Anche se il colore del razzo non corrisponde con quelli del sottomarino, comunque vogliamo stabilire da dove veniva“, ha sottolineato.