Asciugare i panni in casa è pericoloso? Ecco cosa rivela l’ultimo studio

MeteoWeb

E’ un abitudine di molti che in inverno diventa prassi di tutti. Di questi periodi dell’anno stendere i panni in casa è una scelta obbligatoria dettata dal maltempo che, tra freddo e pioggia, impedisce alla biancheria di asciugarsi in fretta e nel modo corretto.

Ma un’ultima ricerca ha posto all’attenzione degli esperti un problema che fino ad adesso era stato perlopiù trascurato.

Secondo la National Aspergillosis Centre di Manchester, l’umidità generata dai panni può favorire la proliferazione di un fungo pericoloso per la salute: si tratta dell’aspergillus fumigatus che se inalato può arrivare a causare una grave infezione dell’apparato respiratorio.

Il fungo intacca maggiormente le persone carenti di difese immunitarie o che soffrono di asma.

Una seconda ricerca ha poi maggiormente confermato la prima.

La Mackintosh School of Architecture di Glasfow ha infatti condotto uno studio sugli alti livelli di umidità presenti nelle abitazioni prive di spazi esterni e ha rilevato che addirittura un terzo di questa umidità deriva proprio dalla biancheria posta ad asciugare in casa.

Le migliori alternative per scongiurare qualunque tipo di problema sono o dotarsi di una asciugatrice, oppure procurarsi un telo in plastica così da proteggere lo stendibiancheria dalla pioggia.