Terremoto Parma, il sindaco di Fornovo di Taro: “La scossa si è sentita, i lampadari si muovevano”

MeteoWeb

Per ora non ci è arrivata nessuna segnalazione di danni agli edifici“: lo ha dichiarato all’Adnkronos Emanuela Grenti, sindaco di Fornovo di Taro, in riferimento al terremoto di magnitudo 4.4 verificatosi alle 13.37 in provincia di Parma. “Noi siamo preoccupati per la sicurezza delle scuole e in questo momento l’ufficio tecnico del Comune sta facendo dei sopralluoghi presso tutti gli edifici pubblici della città per verificare la situazione“. “A casa mia i lampadari si muovevano, i bicchieri poi non ne parliamo, la scossa si è sentita abbastanza. E’ stata molto profonda, circa 40 km da quello che ci hanno detto, e questo fortunatamente produce meno danni“.

Al momento non abbiamo segnalazione di danni. Dovremo attendere la conclusione dei sopralluoghi per decidere se disporre verifiche più approfondite e decidere se tenere o meno le scuole aperte domani“, ha spiegato il primo cittadino ai microfoni di Rainews.