Violenza sulle donne: dati allarmanti e numeri utili

MeteoWeb

Sono 84 gli omicidi di donne nei primi 9 mesi del 2017. Secondo Un Women, l’agenzia Onu che si occupa del tema dei diritti femminili, circa metà omicidi di donne in ogni parte del mondo è perpetrata dal partner o da un parente. I macro dati sono spaventosi: circa 120 milioni sono le bambine nel mondo costretta a un rapporto sessuale o a un atto di natura sessuale; 200 milioni sono le donne e le bambine che hanno subito una mutilazione genitale. In Europa, sono 62 milioni le vittime di maltrattamenti; in America una donna ogni 15 secondi viene aggredita, spesso dal coniuge, mentre nel nostro Paese sono 6743000 le donne abusate.

Come dice la presidente della Camera Laura Boldrini, “La violenza riguarda tutto il Paese e sfregia la nostra comunità”. Quali sono i numeri antiviolenza? Chiamate il 1522, un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito da rete fissa e mobile da tutto il territorio nazionale , è attivo 24 h su 24, tutti i giorni dell’anno, accogliendo le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking con operatrici specializzate. L’accoglienza è disponibile nelle lingue italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo. Le operatrici telefoniche dedicate al servizio forniscono una prima risposta ai bisogni delle vittime di violenza di genere e stalking, offrendo informazioni utili e un orientamento verso i servizi socio-sanitari pubblici e privati presenti sul territorio nazionale ed inseriti nella mappatura ufficiale della Presidenza del Consiglio – Dipartimento Pari Opportunità.

Il 1522, attraverso il supporto alle vittime, sostiene l’emersione della domanda di aiuto, con assoluta garanzia di anonimato. I casi di violenza che rivestono carattere di emergenza vengono accolti con una specifica procedura tecnico-operativa condivisa con le Forze dell’Ordine.Da citare il Telefono Rosa che, oltre all’ascolto, offre consulenza e assistenza legale e consulenza psicologica, rispondendo al numero 06-37518282; Doppia Difesa, associazione fondata da Michelle Hunziker e dall’avvocato Giulia Bongiorno; Di.Re, acronimo di Donne in Rete contro la violenza, La casa delle Donne per non subire violenza.