Agricoltura e agroalimentare, Mipaaf: “Per il 2018 introduciamo per la prima volta il bonus verde”

MeteoWeb

Ancora una volta agricoltura e agroalimentare sono protagonisti delle nostre scelte di bilancio“. “Per il 2018 introduciamo per la prima volta il bonus verde con detrazione al 36% per chi sistema giardini e terrazzi e creiamo i distretti del cibo, che possono diventare uno strumento utilissimo di programmazione territoriale. Per i giovani abbiamo rinnovato l’azzeramento per tre anni dei contributi previdenziali per chi avvia una nuova azienda agricola anche nel 2018“: lo ha spiegato il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, in riferimento al pacchetto di competenza del dicastero approvato nella legge di bilancio 2018. ”Grazie al lavoro sinergico col parlamento abbiamo rafforzato gli interventi con alcuni assi strategici. Su tutti il Piano invasi e acquedotti per 500 milioni di euro fino al 2022 che è una risposta concreta alle carenze infrastrutturali del Paese. Ci sono le basi per far partire un buon lavoro per sprecare meno acqua e rendere più efficienti i consumi. Investiamo poi sul capitale umano nella ricerca pubblica con la stabilizzazione di oltre 500 precari del nostro ente Crea. Bene anche il lavoro sulle filiere con il piano agrumicolo, che si va ad aggiungere a quello dedicato alla zootecnia e alla cerealicoltura. Interveniamo anche su emergenze come l’aviaria e la Xylella, con azioni non solo di indennizzo ma anche di rilancio delle attività agricole. Sono soddisfatto delle decisioni serie e utili che abbiamo messo in legge. Si conferma che da questa esperienza passa una parte importante del futuro dell’Italia”. ì