Gravidanza: bere troppe bibite zuccherate aumenta il rischio asma per il nascituro

MeteoWeb

Una ricerca pubblicata sugli Annals of the American Thoracic Society, condotta da Sheryl Rifas-Shiman della Harvard Medical School e Harvard Pilgrim Health Care Institute, ha rilevato che bere troppe bevande zuccherate in gravidanza aumenta il rischio asma nel nascituro.

Precedenti studi avevano già rilevato un legame tra eccessivo consumo di bibite zuccherate nei bambini e maggior rischio di ammalarsi di asma. Ora si è indagato sulle bibite bevute dalla gestante e sugli effetti a lungo termine sul bambino.

I ricercatori hanno analizzato 1068 coppie madre-bambino, registrando i consumi di bevande zuccherate e di fruttosio sin dal periodo della gravidanza, confrontando i dati sui bambini quando avevano compiuto 7-9 anni. E’ emerso che i figli delle gestanti che consumano bevande zuccherate (in media 2 al giorno) durante la gravidanza avevano un rischio di sviluppare asma del 63% maggiore dei coetanei le cui mamme avevano consumato pochissime bibite e cibi zuccherati in gravidanza.