Salute: assumere calcio e vitamina D non riduce il rischio fratture

MeteoWeb

Nonostante numerose ricerche passate abbiano rilevato un nesso tra calcio e vitamina D ed il minor rischio di incorrere in fratture ossee, uno studio del Tianjin Hospital (Cina) ha rilevato che assumere supplementi sia di calcio che di vitamina D non protegge gli anziani da fratture dell’anca e delle ossa.

La ricerca, pubblicata su JAMA, ha analizzato dati riguardanti 51.145 persone con un’età superiore ai 50 anni, che partecipato a 33 studi clinici. I risultati sembrano smentire le raccomandazioni che prevedono l’assunzione di integratori per i soggetti a rischio.