Capodanno: ecco i consigli per non finire “col botto”

MeteoWeb

L’Ausl di Imola (Bologna), in vista delle celebrazioni di Capodanno, ha diffuso un decalogo di ‘buoni consigli’, “per iniziare il 2018 nel migliore dei modi, senza incidenti“. Mai utilizzare botti e giochi pirotecnici illegali, “in quanto – spiega Ausl – estremamente pericolosi. Se proprio non se ne può fare a meno, possono essere acquistati prodotti immessi legalmente in commercio e distribuiti da commercianti autorizzati“. “E’ importante non raccogliere mai da terra botti apparentemente inesplosi: potrebbero essere difettosi e attivarsi, causando lesioni anche gravi“. “Il fenomeno dei botti di capodanno nel nostro territorio ha fortunatamente dimensioni molto limitate – spiega la dottoressa Patrizia Cenni, direttore dell’U.O. Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza dell’Ausl di Imola -. La miglior arma di prevenzione è il buon senso, che può evitare brutte sorprese e la possibilità di non dover iniziare il nuovo anno al pronto soccorso. Nel caso di traumi, ustioni o lesioni agli occhi da fuochi pirotecnici, in attesa del necessario intervento medico, è consigliabile detergere accuratamente la pelle con acqua fresca corrente e coprire l’area lesionata con garze sterili, evitando assolutamente l’utilizzo di disinfettanti alcolici, ghiaccio, olii vegetali o minerali“. “Da evitare totalmente, se dobbiamo metterci alla guida“, è il consumo di alcol, “perché anche piccole quantità alterano i riflessi al volante, già messi a dura prova dalla stanchezza e magari da condizioni di disagio climatico“.