Coldiretti: il maltempo è una manna per l’Italia a secco

MeteoWeb

In riferimento all’arrivo dell’ondata di maltempo secondo Coldiretti pioggia e neve sono  una manna per l’Italia a secco in cui nell’ultimo anno è caduta quasi 1/3 di acqua in meno (-30%) che ha provocato la più grave siccità dal 1800 (dati Isac Cnr) con drammatici effetti sull’agricoltura ma anche rischi per gli usi civili ed industriali.

Mancano all’appello, stima la Coldiretti, almeno 50 miliardi di metri cubi di acqua per effetto di un 2017 straordinariamente siccitoso che ha lasciato svuotati laghi, fiumi e invasi. Il risultato, continua la Coldiretti, è che i principali laghi italiani sono in grande difficoltà con i livelli idrometrici ai minimi storici e lo stato di riempimento che varia dal 26% per il Garda al 7% per il lago Maggiore e al 6% per quello di Como. E non sta meglio il fiume Po che al Ponte della Becca è sceso a -3,3 metri rispetto allo zero idrometrico, lo stesso di inizio agosto in piena estate.