Antartide: i microrganismi hanno imparato a “vivere d’aria”

MeteoWeb

Una scoperta sulla Terra, descritta su Nature dai ricercatori dell’università del Nuovo Galles del Sud, suggerisce una nuova via per cercare la vita anche sugli altri pianeti. In Antartide i microrganismi hanno imparato a “vivere” di aria: è lì che trovano l’idrogeno, il monossido di carbonio e l’anidride carbonica di cui si nutrono. “L’Antartide e’ uno degli ambienti piu’ estremi della Terra. Eppure queste aree cosi’ fredde, scure e desertiche ospitano delle comunita’ di microrganismi sorprendentemente ricche quanto a diversita’“, spiega Belinda Ferrari, coordinatrice dello studio. Dall’aria “traggono la maggior parte dell’energia e carbonio di cui hanno bisogno“, continua Ferrari.

I ricercatori hanno analizzato il Dna dei microrganismi presenti nei campioni di suolo prelevati in due regioni del continente antartico: hanno ricostruito il genoma di 23 microrganismi e hanno osservato il meccanismo che gli consente di sopravvivere e che potrebbe essere presente anche in altri ambienti estremi, come ad esempio altri pianeti.