Il ciclone Ockhi devasta l’India: 24 morti in Kerala e Tamil Nadu

MeteoWeb

Il Tamil Nadu e il Kerala (India meridionale) sono le aree maggiormente colpite dal ciclone Ockhi, che nelle scorse ore ha causato almeno 24 morti e gravi danni. Il Dipartimento di meteorologia indiano ha reso noto che il ciclone, accompagnato da piogge battenti e forti venti fino a 130km/h ha raggiunto l’arcipelago di Lakshadweep, nel mare delle Laccadive, generando ingenti danni alle infrastrutture e un’interruzione delle comunicazioni con la terraferma.

Mistero sulla sorte di un numero importante ma imprecisato di pescatori usciti in mare tre giorni fa, soprattutto da Kanyakumari, e di cui non si hanno più notizie. Il governo centrale ha attuato un piano di soccorsi che prevede l’impiego di unità navali, elicotteri ed aerei.