Menopausa: ecco come perdere i chili di troppo in maniera facile e salutare

MeteoWeb

La menopausa porta con se non solo vampate di calore, ipertensione, insonnia, sbalzi d’umore  e palpitazioni, ma anche qualche chilo di troppo.

Le donne che giungono a questo delicato periodo della loro vita si ritrovano a dover fronteggiare cambiamenti psicologici e fisici non indifferenti, ma la positività con la quale loro stesse affrontano questo importante stadio della loro età,  dimostra per l’ennesima volta l’innata forza che contraddistingue il genere femminile.

Quando si arriva alla menopausa è di fondamentale importanza assumere le giuste dosi di calcio e vitamina D per contrastare i primi problemi di osteoporosi; e per quanto concerne la dieta?

Gli esperti consigliano di seguire un’alimentazione quotidiana ricca ma allo stesso tempo equilibrata, diversificando giornalmente i cibi e prediligendo grossi quantitativi di verdura e frutta, così da rimettersi subito in forze e fare il carico di sali minerali.

Bisogna quindi portare in tavola legumi, noci, mandorle, pesce azzurro e salmone, frutti rossi, cereali integrali, alghe, cioccolato e un pizzico di soia, ma senza esagerare.

Fondamentali sono poi i fitoestrogeni che “hanno un’azione antiossidante e anti radicali liberi, sono utili nel prevenire i tumori al seno e all’endometrio, aiutano la memoria e riducono vertigini, vampate e palpitazioni”; allora è il caso di consumare con regolarità sesamo, semi di segale, semi di lino, semi di girasole e aneto.

Un appunto importante da annotare è che per perdere i chili di troppo non bisogna ricorrere solamente a una dieta equilibrata, ma è ancora più importante combinare cibi e sport, praticando regolarmente esercizio fisico. Non necessariamente bisogna recarsi in palestra: una passeggiata all’aria aperta di circa un’ora al giorno aiuterà notevolmente a dimagrire.

Poi sarebbe opportuno ridurre il più possibile lo stress che porta soltanto all’affaticamento del sistema nervoso , causando un aumento di chili  andando a riflettersi anche sullo stesso metabolismo.