Mondi alieni, la NASA convoca una conferenza stampa: grande attesa, ecco di cosa potrebbe trattarsi

MeteoWeb

La NASA ha annunciato un’eccezionale conferenza stampa: l’agenzia spaziale statunitense ha infatti convocato un briefing il 14 dicembre alle 19 ora italiana per svelare una nuova scoperta effettuata dal celeberrimo telescopio spaziale Kepler, che scruta il cosmo alla ricerca di mondi alieni dal 2009.

La scoperta è stata effettuata dai ricercatori utilizzando il machine learning di Google,” hanno spiegato dalla NASA. “L’apprendimento automatico è un approccio con l’intelligenza artificiale e dimostra nuovi modi per analizzare i dati di Kepler.”

Parteciperanno alla conferenza:

  • Paul Hertz, direttore dell’Astrophysics division al quartier generale NASA a Washington, D.C.
  • Christopher Shallue, senior software engineer presso Google AI a Mountain View, California.
  • Andrew Vanderburg, astronomo NASA.
  • Jessie Dotson, Kepler project scientist presso l’Ames Research Center NASA presso Moffett Field, California.

Kepler riesce a rilevare mondi alieni scoprendo le variazioni di luminosità che causano quando transitano innanzi alla propria stella dalla prospettiva del telescopio. E’ il cacciatore di pianeti più abile della storia: ha scoperto oltre 2500 mondi alieni di cui è stata confermata l’esistenza (il 70% di quelli conosciuti), e altrettanti ve ne sono in attesa di conferma.