Montagna: cane bloccato sul Terminillo, salvato dal Soccorso Alpino

MeteoWeb

Intervento insolito ieri per i tecnici del Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico del Lazio: nel pomeriggio è pervenuta una richiesta da parte di due alpinisti che sul Monte Terminillo hanno incontrato a circa 2.000 metri di altitudine un cane in difficoltà, impossibilitato a proseguire e con parte della pelliccia ghiacciata. Nelle vicinanze erano già presenti due tecnici del Soccorso alpino della stazione di Rieti che, una volta raggiunta la parete nord-est del Monte Terminillo dove si sviluppa la Via Chiaretti-Pietrostefani, hanno realizzato un’imbragatura per il cane e lo hanno ricondotto a valle, passo dopo passo, fino al Rifugio Angelo Sebastiani. Il cane, una volta rifocillato, appariva in buone condizioni fisiche. Sul posto, oltre ai tecnici del Cnsas, anche i Vigili del Fuoco.