Nadia Toffa shock: perde conoscenza in albergo, è grave. Sarà trasferita al San Raffaele [LIVE]

MeteoWeb

Nadia Toffa, conduttrice e inviata della nota trasmissione televisiva Le Iene è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Cattinara di Trieste, dopo aver avuto un malore. Toffa, 38 anni compiuti a Giugno, bresciana, si trovava in un albergo del centro quando si è sentita male ed avrebbe perso conoscenza. Giunti i soccorsi, è stata portata in ambulanza ed è ricoverata nel Reparto di rianimazione. L’inviata della trasmissione televisiva di Mediaset avrebbe avuto un malore intorno alle 13:45 nella sua camera d’albergo a Trieste, città dove è già stata più volte per servizi televisivi, ad esempio quelli sulla situazione dell’impianto siderurgico Ferriera di Servola.

Il Bollettino dell’Ospedale di Trieste

nadia toffa maloreLa direzione della Azienda Sanitaria Universitaria Trieste confermando il ricovero di Nadia Toffa, ha precisato che la “prognosi e’ riservata per patologia cerebrale in fase di definizione“. Probabilmente l’inviata delle Iene sara’ trasferita nelle prossime ore al San Raffaele di Milano con un elicottero. Toffa e’ ricoverata nella Terapia Intensiva dell’Arta (Anestesia rianimazione terapia antalgica).  In realta’ il trasferimento potrebbe essere non cosi’ agevole perche’, come fanno notare alcuni esperti, in citta’ da ieri soffia bora con raffiche ben oltre i 100 chilometri orari: una condizione meteo che impedisce agli elicotteri di volare, a maggior ragione col buio, quando normalmente non si alzano in volo.

“Forza collega mia bella ti aspetto”. E’ il messaggio che Nicola Savino ha inviato via Twitter alla collega Nadia Toffa, colpita da malore oggi e ricoverata in terapia intensiva a Trieste, con la quale condivide la conduzione della domenica de Le Iene, su Italia 1, insieme a Giulio Golia.

“Un grande e sincero in bocca al lupo, avendo io stesso provato cio’ che significa. FORZA NADIA”. E’ il messaggio che pubblica su Facebook il fuciliere della marina militare, Massimiliano Latorre, che ad agosto del 2014 fu colpito da un ictus in India dov’era trattenuto con il commilitone Salvatore Girone. Latorre, che al post aggiunge il simbolo di alcuni fiori, rivolge cosi’ il suo pensiero alla Iena Nadia Toffa, ricoverata per una patologia cerebrale.